Museo di Roma

menu di accesso facilitato

vai direttamente a:
contenuto. cerca, sezione. lingue, menu. servizi, menu. principale, menu. percorso, menu. piedipagina, menu.

Home > Mostre > I quadri prendono vita
11/04 - 10/05/2015

I quadri prendono vita

Grandi capolavori per piccoli protagonisti
Salette del Piano Terra (Cortile)
Tipologia: Fotografia

Venticinque quadri di grandi maestri del passato, tra cui Caravaggio, Leonardo, Vermeer, Tiziano e Degas – solo per citarne alcuni -  “prendono vita” grazie agli alunni della classe V elementare dell’Istituto Comprensivo Piazza Capri di Roma, che ne hanno interpretato la posizione e l’espressione e hanno partecipato, insieme ai genitori, all’allestimento delle scene e alla cura di ogni singolo dettaglio per regalarci una sorprendente restituzione puntuale delle opere, persino nella somiglianza fisionomica con i giovani “attori”.

“…Gesù allora, deluso dal comportamento degli apostoli, pensò: - Giuro che è l’ultima volta che organizzo una cena a casa mia!”.
Termina così la descrizione del capolavoro di Leonardo da Vinci, L’ultima cena, da parte di una delle bambine della classe V elementare dell’Istituto Comprensivo Piazza Capri di Roma, protagonista, insieme ai suoi compagni di classe della singolare mostra, a ingresso libero, “I quadri prendono vita – Grandi capolavori per piccoli protagonisti”, organizzata dall’Assessorato alla Cultura e Turismo – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali e ospitata, dall’11 aprile al 10 maggio al Museo di Roma – Palazzo Braschi.
Il commento dei bambini, in tutta la loro esplosiva freschezza, ad alcuni grandi capolavori è solo uno degli aspetti che fanno di questa mostra una iniziativa di spiccata valenza creativa ed educativa. Tutto  nasce dall’impegno di un’insegnante, Antonella Mazzara, che durante i cinque anni del ciclo di istruzione ha guidato i propri alunni alla conoscenza dell’arte, partendo però non dalla semplice nozione riportata sui libri di testo, ma dalla lettura di aneddoti legati alle biografie dei pittori, dalla visione di filmati e l’ascolto di musiche, oltre alla frequentazione di musei e mostre temporanee. Il percorso di graduale avvicinamento dei bambini all’arte e al suo linguaggio specifico li ha portati pian piano a conoscere gli autori dei quadri e immaginarne le passioni filtrate attraverso le loro opere.
E in alcuni di quei quadri, al termine di questo primo ciclo scolastico, i bambini sono entrati “anima e corpo”.
Sono venticinque i quadri di grandi maestri del passato, tra cui Caravaggio, Leonardo, Vermeer, Tiziano e Degas – solo per citarne alcuni -  che  “hanno preso vita” grazie a questi ragazzi che hanno indossato i panni dei personaggi, ne hanno interpretato la posizione e l’espressione e hanno partecipato, insieme ai genitori, all’allestimento delle scene e alla cura di ogni singolo dettaglio per regalarci una sorprendente restituzione puntuale delle opere, persino nella somiglianza fisionomica con i giovani “attori”. L’iniziativa costituisce un valido esempio di sinergia che unisce, in un proficuo rapporto, istituzioni e società civile, a tutto vantaggio della crescita culturale del nostro paese.
Entrare nei dipinti ha permesso a ognuno di questi bambini di tuffarsi nella realtà rappresentata, di sentirne gli odori, di percepirne i suoni, di immaginare i pensieri e le azioni dei personaggi con i quali hanno avuto la sensazione di parlare e con cui hanno stretto un legame di vera e propria amicizia, destinata a durare una vita intera.
Perché quando si entra in un dipinto, come hanno fatto questi ragazzi, difficilmente si potrà dimenticare.

Informazioni

Luogo
Museo di Roma, Salette del Piano Terra (Cortile)
Orario

da martedì a domenica dalle ore 10.00 alle ore 19.00.
Chiuso lunedì e 1 maggio

N.B. per eventuali aperture e/o chiusure straordinarie consultare la pagina dedicata agli    Avvisi

Biglietto d'ingresso

Gratuito (limitatamente alle sale che ospitano la mostra)

Gratuito
Informazioni

0039 060608 tutti i giorni dalle 9.00 alle 21.00

Organizzazione

Sovrintendenza Capitolina con il supporto di Zétema – Progetto Cultura

Ente promotore: Roma Capitale, Assessorato Cultura e Turismo - Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali

Da un'idea di: Antonella Mazzara, insegnante dell’Istituto Comprensivo Piazza Capri – Plesso di Valle Scrivia

Sala stampa

application/pdf Comunicato stampa (835,07 kB)

torna al menu di accesso facilitato.