L'invenzione del luogo

Immagine: 
Christopher Nolan e Piranesi
05/10/2017
Museo di Roma,
Salone d'onore 1° piano

Andrea Minuz, professore associato della Sapienza Università di Roma ed esperto di interrelazioni tra il cinema e le arti, tiene una conferenza sull’influenza di Piranesi nel cinema, offrendo una panoramica storica di riferimento all’immaginario onirico e visionario dell’artista del Settecento nella filmografia di ogni tempo. In occasione della mostra "Piranesi. La fabbrica dell'Utopia".

Intervengono:
Claudio Parisi Presicce, Sovrintendente Capitolino ai Beni Culturali;
Pietro Folena, Presidente di MetaMorfosi;
Luigi Ficacci, Curatore della mostra.

Chiunque abbia visto un film di Christopher Nolan deve aver pensato, almeno per un attimo, alla straordinaria capacità di questo giovane regista nel ricostruire sullo schermo le architetture del pensiero umano, gli spazi dell’immaginario più profondo e perfino terrifico che la nostra mente sa articolare e comporre. Per questo motivo, il fenomeno Nolan è stato accostato ad un altro genio indiscusso dell’affabulazione visiva: Giovan Battista Piranesi, architetto dell’onirico e costruttore di utopiche visioni dell’Antico.

Così è stato per The Dark Knight (2008) e per Inception (2010) e più in generale ogni qualvolta si tratti del ‘fenomeno’ Christopher Nolan, regista e sceneggiatore di primo piano, nelle sale italiane in questi giorni con il suo Dunkirk (2017).

L’intervento, che da Ėjzenštejn e Fritz Lang arriva fino al cinema di Christopher Nolan che, in particolare con Inception, Muniz rilegge in un’ottica di parallelismo con il maestro veneto, è preceduto dal saluto introduttivo del Sovrintendente Claudio Parisi Presicce. Sono inoltre previsti gli interventi di Pietro Folena, presidente di MetaMorfosi, e di Luigi Ficacci, curatore, con Simonetta Tozzi, della mostra.
L’esposizione Piranesi. La fabbrica dell’utopia, promossa da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale - Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali in collaborazione con la Fondazione Giorgio Cini di Venezia, con l’organizzazione dell’Associazione MetaMorfosi e Zètema Progetto Cultura, presenta un’ampia selezione delle opere più significative del grande veneziano, straordinario incisore all’acquaforte e figura centrale per la cultura figurativa del Settecento europeo.

Catalogo De Luca Editori d’Arte.

Informazioni

Luogo
Museo di Roma
, Salone d'onore 1° piano
Orario

Giovedì 5 ottobre 2017 ore 17.00

Biglietto d'ingresso

Ingresso su invito

Informazioni

Tel 060608 tutti i giorni ore 9.00 - 19.00

Tipo
Evento|Conferenze
Prenotazione obbligatoria:
No
Sito Web

Eventi correlati

Non ci sono attività in corso.
Non ci sono attività in programma.
20170616
239593
Piranesi. La fabbrica dell'utopia
Museo di Roma
16/06 - 22/10/2017
Mostra|Arte Moderna