Museo di Roma

menu di accesso facilitato

vai direttamente a:
contenuto. cerca, sezione. lingue, menu. servizi, menu. principale, menu. percorso, menu. piedipagina, menu.

Home > Museo di Roma, perché

Nasce nel 1930, nell’ex pastificio Pantanella di via dei Cerchi, per rendere omaggio alla città e per dare risposta al desiderio sempre più urgente di tramandare il ricordo della "Roma che andava scomparendo" per effetto dei piani regolatori di Roma Capitale e delle trasformazioni urbanistiche di epoca fascista.

Storia del museo
Palazzo Braschi

Chiuso nel ’39, si trasferirà nel 1952 nell’attuale sede di palazzo Braschi.

Da allora, l’originaria vocazione storico-documentaria si è evoluta in favore della valorizzazione artistica del Museo. Il patrimonio si è arricchito di dipinti, sculture, stampe, fotografie e abiti, fino a consegnarci oggi un mosaico di ricchissime collezioni, attraverso le quali si snoda il racconto di Roma, della sua vita, della sua storia, delle sue trasformazioni tra il XVII e il XIX secolo.

L’esposizione permanente occupa il primo e il secondo piano del palazzo, mentre le mostre temporanee sono ospitate in due sale con ingresso autonomo al piano terra (direttamente dal cortile) e in altre riservate all’interno del palazzo. Al piano terra sono attivi un punto di consultazione (biblioteca specializzata su Roma e postazioni collegate alla banca dati delle collezioni museali) e una multimedia room (applicazioni di semplice utilizzo per un approccio innovativo al patrimonio artistico).

Infine, impossibile non parlare di palazzo Braschi, che abbraccia il Museo nella sua autorevole cornice, in una sorta di simbiosi perfetta e consolidata.

A cavallo tra piazza Navona e corso Vittorio Emanuele II, il palazzo si erge in tutta la sua raffinata eleganza nel cuore rinascimentale di Roma. Il suo cortile - ritrovato crocevia del rione - offre uno straordinario scorcio su piazza Navona e costituisce oggi uno snodo di percorsi urbani pedonali. E’ inoltre un piacevole spazio di incontro, dove soffermarsi, rinfrancarsi e partecipare ad iniziative pubbliche e private.

torna al menu di accesso facilitato.