Il senatore Nicolò Bielke

Il senatore Nicolò Bielke
Autore: 

Artista attivo a Roma (metà del XVIII secolo)

Tipologia : 
Dipinto
Anno: 
1760-1765 circa
Materia e tecnica: 
olio su tela
Dimensioni: 
206 x 147 cm
Inventario: 
MR 16964

La carica di senatore, a capo del governo laico di Roma, era di norma appannaggio delle antiche famiglie romane. Tuttavia, per motivi politici, fu a volte ricoperta da personalità straniere. Convertitosi al cattolicesimo nel 1732, il nobile svedese Nicolò Bielke fu accolto nella capitale pontificia quale simbolo della vittoria della Chiesa contro il luteranesimo e, nel 1737, fu eletto senatore.

Opere della sala

La sala

Piano II - Sala 11 "I volti e le Storie. Ritratto di governo" © Mimmo Frassineti

(sale 10 – 11 – 12 – 13 – 14 – 15)

La galleria di ritratti ospitata negli ambienti del cosiddetto appartamento Braschi, al secondo piano, racconta tante vicende individuali, tasselli di un grande puzzle sulla società romana tra Seicento e Ottocento, in cui agivano consuetudini e pregiudizi, passioni e sentimenti.

Potrebbe interessarti anche